Connect with us

Associazione Portos

Associazione Portos

2007 – 2017 – 10 anni di Portos..un compleanno..una festa fra Amici!

Chi siamo

2007 – 2017 – 10 anni di Portos..un compleanno..una festa fra Amici!

francesca

francesca

francesca

francesca

francesca

francesca

 

Che serata! Mercoledì 25 Ottobre abbiamo deciso di festeggiare il nostro decimo compleanno nonostante il vero compleanno fosse in agosto..il 27 agosto.

Siamo ancora molto giovani ma i progetti sono davvero tanti! In città la prevalenza, ma anche in occasione, purtroppo, di disastri naturali partendo dal terremoto de L’Aquila a quello del centro Italia .

Abbiamo fortemente voluto festeggiare a casa..in una delle nostre tante  “famiglie” più care. Amatori Parma Rugby ci ha accolto nella sua Club House e grazie a tutta la Società, ad Andrea Bandini, Presidente, a Ryann May, a Sara,  abbiamo accolto gli invitati.

L’emozione dei giorni precedenti, la realizzazione di questo momento così importante, i nostri ospiti che non sono voluti mancare all’appuntamento, hanno reso un compleanno  un super compleanno. Chi non è potuto venire ha chiamato, ha mandato messaggi…prima e dopo ..insomma ci ritroveremo per festeggiare un “non compleanno” come in Alice nel paese delle meraviglie, per stare ancora un pò insieme..

Perchè insieme agli Amici si sta bene, non c’è bisogno a volte di tante spiegazioni: basta un abbraccio, un appuntamento, una proposta, un dare, ricevere, una mano sulla spalla, un unirsi per un sostegno, un sos per un’emergenza, un invito….non servono tanti giri di parole….

Tutto comincia al mattino…Mariella mi ha “preparata” per l’occasione…phon, colore, trucco..”devi essere al top!“. Grazie Amica mia,  grazie davvero..anche perchè durante la serata in molti mi hanno fatto dei complimenti “sei bellissima!” e lo devo a Mariella..inutile negarlo…lei è l’artefice.

Arriviamo, scarichiamo i piccoli doni che vogliamo lasciare ai nostri ospiti, la tavola è apparecchiata, Andrea ed Angela sono già lì. Io e Andrea anche. Eliana radiosa entra con una pianta…un regalo a Portos...e non sarà il primo..Mariella in bicicletta..e chi la ferma…. Alessandra e Marco con un grande mazzo di girasoli, Vittorio, Claudio e Luca..Portos C’è!

Ed arrivano i primi ospiti: Andrea, Vittorio, Angelo, Giuseppe ed altri amici di Amatori, Aldo Pesce (qui gioco in casa..) Francesca Bocchia (che scatterà foto per noi..grazie), Paola  a cui dobbiamo la parte grafica di Portos, Maria Lisa per AGD, Giuliano per Medaglie d’Oro Bormioli, Grazia per AID, Giuseppe e Pierpaolo per CRI, Giuseppe, Antonia, Anna, Alessandra di Fiorente con un cesto pieno di piantine colorate, Mariaelena per il progetto Laboratorio Compiti, gli Amici di Portos Elisabetta e Walter, Andrea di Affidarca, Arnaldo di Forum Solidarietà, Gianna, Lina in rappresentanza delle Amiche di Portos che ci aiutano a realizzare coperte e gufetti, accompagnati da altri amici..Non ho scritto Presidente di…perchè fra amici non ci sono “cariche sociali” ..gli Amici si chiamano per nome…siamo qui per festeggiare un compleanno.

Andrea, padrone di casa, prende il microfono e mi chiama accanto a sè ..sa in che stato emotivo mi trovo e prende per primo la parola…chiama anche Giuseppe e riassume un breve sunto di ciò che le nostre tre associazioni, insieme hanno fatto in questi anni, dai grandi progetti di Natale, alle consegne di giochi all’ospedale dei Bambini di Parma, alle donazioni per CRI, ai Memorial Amatori in cui ci si ritrova ogni anno,  e….ci consegna una targa!!! E’ bellissima! Non mi aspettavo questo e l’emozione sale…sale…

Ai nostri Amici Portos e CRI, con infinita gratitudine, stima ed affetto per il loro prezioso sostegno“..un colpo al cuore.. Centrato!

Guardare i “miei ragazzi” mi rincuora un pochino e mentre Francesca e Paola scattano foto insieme ai presenti, arriva il mio turno..devo dire qualcosa…mi ero  preparata in settimana vari “discorsi” perchè non volevo dimenticare nulla, volevo dire una parola per tutti e ricordare la storia di Portos..che è anche un pò la mia…volevo ..ho anche preparato una serie di più di 200 diapositive in Powerpoint che “riassume” un pochino la storia di questi 10 anni, nel caso avrei guardato la proiezione….

Andrea, Ryan e Giuseppe hanno preparato lo spazio affinchè la proiezine fosse continuativa..e così è stato.. tutta sera  a ruota le immagini della nostra storia associativa scorrevano sul muro..ed i presenti ricordavano quel progetto, quel momento..come eravamo, quanto freddo, l’emozione……davvero non avrei mai creduto di lavorarci tre giorni di seguito anche di notte…ma il risultato ne vale la fatica…quanto abbiamo fatto! Insieme!

Microfono…via…”Ci provo..dopo quest’emozione della targa.. avervi tutti qui davanti…” e parto ringraziando i ragazzi di Portos, i presenti, gli assenti, chi negli anni è stato in associazione, perchè senza volontari Portos non ci sarebbe, loro sono vita e mani, cuore e testa, impegno e volontà, Insieme siamo “Portos“.

E ringrazio le mie “famiglie” perchè abbiamo la fortuna di  abitare in tante famiglie.

La prima è la famiglia Portos. I “miei” ragazzi e ragazze che fanno grande la nostra Associazione. E li cito uno per uno: Sara, Andrea, Alessandra, Marco, Eliana, Vittorio, Luca , Angela, Benedetta, Albertina, Federica, Raffaella, Giuseppe, Lia, Sara, Luigi, Stefano, Claudio, Michela, Stefano. Grazie a tutti loro!

La famiglia  Amatori. Andrea Bandini per me è un “fratello maggiore” e la mia stima, la mia amicizia per lui come uomo, presidente ed Amico è molto grande. In Amatori mi sento davvero a casa. Portos si sente a casa. E’ una grande e bella realtà. Essere reciprocamente  Amici, aiutarci e sostenerci  nei momenti importanti è davvero una grande ricchezza. A tutta la Società Amatori il mio più grande GRAZIE!

La famiglia di CRI di cui faccio parte, di cui Portos ne è sostenitore. Una mano sicura da stringere. Un grande Presidente da emulare.

La famiglia ANF perchè ci ha dato oltre ad alcuni progetti insieme, la possibilità di condividere Soci meravigliosi che anche da lontano continuano a credere ed a sostenere le nostre attività.

La famiglia di Liberamente che ci ha introdotto nel meravigliso mondo del Progetto Laboratorio Compiti regalandoci dal 2010 un sabato mattina ricco di amore e affetto.

La famiglia AGD fatta di  bellissimi ricordi di persone, di progetti e laboratori anche recenti.

La famiglia dei reparti Chirurgia Plastica e Centro Ustioni dirette dal prof. Edoardo Caleffi..Edoardo per noi..che ci ha adottato ormai da tre anni per il brindisi di Natale dei suoi reparti. Un’altra volta la parola  Insieme che unisce..Portos, lo staff ospedaliero ed i pazienti.

La famiglia di Forum Solidarietà, fulcro di conoscenza, amicizia, pazienza, disponibilità e soluzioni. Ci hanno permesso di formarci, di essere Ambasciatori dal 2013 di Parma facciamo Squadra e non ci siamo mai fermati.

La famiglia Fiorente..loro “sono cosa mia“. Loro hanno un saluto particolare perchè sono parte di me, parte di Portos, perchè il mio cuore è degli operatori e dei ragazzi.Una casa piena di amore e di sostegno..grazie a loro riusciamo, al sabato mattina, a fare il nostro Portoslab..laboratorio compiti dal 2010..ci hanno dato le chiavi di casa..massimo rispetto a loro.

Le associazioni , le persone che non sono potute venire ma sono nel cuore e nella storia di Portos,  le “veterane” e quelle nuove..che lo diventeranno presto, come Affidarca che già nel nostro agire è presente e domenica faremo merenda da loro.

Ringrazio tutti i presenti e gli assenti, a chi in qualsiasi modo ci ha sostenuto e ci sostiene, in silenzio, mentre le diapositive scorrono .. passo la parola al Presidente che mi ha preceduto, a chi ha portato Portos a far si che oggi sia cresciuta e diventata un bell’esempio da seguire.

Grazie a Leonardo ed a CI Pensa Zoe per averci regalato il sito …

Andrea Corò prende parola, lui ripercorre la storia in breve ed accenna a progetti innovativi a cui sono seguite leggi nazionali ( nel caso dei defibrillatori ad esempio) e numerose copie di progetti già proposti da Portos. Se c’è chi copia vuol dire che hai fatto bene il tuo “lavoro“. Mille persone incontrate, tanti riconoscimenti dalle associazioni, dai cittadini.

Riprendo la parola per ricordare come tutto sia nato..” avevamo progettato un evento nel quale si parlava di disabilità, DISABILITA’: ISTRUZIONI PER L’USO che trattava di come spiegare i modi e la burocrazia in modo semplice. Lo abbiamo proposto all’allora Assessore ai Servizi Sociali di Fontevivo e lui ha subito sposato il progetto. L’Assessore era presente mercoledì sera..era ed è prioprio Aldo Pesce..mio zio Aldo”...e da Fontevivo siamo partiti fino alla targa di stasera passando fra 200 diapositive….

Arrivano i momenti dei saluti, delle foto insieme, degli abbracci, dell’arrivederci…nuovi e “vecchi” amici ci lasciano con la promessa di ritrovarci. Lasciamo un ricordo dei nostri 10 anni..uno scatolino trasparente con dei confetti colorati chiusi da nastrini pazientemente preparati da Lina e Mariella…Ora l’adrenalina scende…rimaniamo noi..“che ne dite di un ultimo intimo brindisi?” Eccoci..solleviamo i calici..bravi noi!

Già perchè essere volontari è un impegno, costa fatica, costa sacrificio, non è un gioco o un passatempo. Rappresenti una realtà, fai cose belle, trovi il modo di renderti utile agli altri, di conoscere altre persone che come te hanno fatto una scelta di vita che ti toglie tempo ma che ti rende quintuplicato quello che tu fai. E non mi stancherò mai di dirlo..il volontario è la persona più egoista che ci sia. Tiene per sè abbracci sinceri, momenti, difficoltà, obblighi, gioie, successi ed insuccessi, ma essere volontari per me è il “mestiere” più bello che ci sia al mondo.

Forse perchè non è retribuito, forse perchè nel volontariato che intendo io, non ci sono gerarchie se non le responsabilità del Presidente, legali ed amministrative, non ci sono rivalità, non si usa l’io ma il NOI ed è questo che ci rende grandi.

Ringrazio tutti davvero tutti. Chi era presente, chi non ha potuto esserci, chi ha telefonato, chi ha mandato mail, chi ha scritto, chi si è scusato per non esserci ed ho promesso…a breve un’altro brindisi….perchè gli Amici , quelli veri, hanno voglia di stare insieme e ci stanno bene!

Abbiamo voluto  dedicare la serata a due Soci Fondatori di Portos, due gravi mancanze del nostro viaggio,  che hanno collaborato per rendere grande la nostra associazione:

Carla Pesce e Gabriele Vasè…questo compleanno è dedicato a Voi da tutti noi Portos! E da me in maniera particolare…

Sara…molto molto felice! :))

   

Le foto pubblicate sono di Francesca Bocchia, Paola Scaccaglia, Maria Lisa Calzetti, Grazia Buia, qualcuna mia, qualcuna di Andrea, qualcuna di Mariella….in ordine sparso…

 

1 Comment

1 Comment

  1. Pingback: Buon compleanno Portos | Amatori Parma Rugby

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

More in Chi siamo

To Top